Eliminato l’obbligo di responsabilità solidale iva nei contratti di appalto

L’Art. 50 del DL 21.06.2013 (c.d. “Decreto Fare”) ha modificato il comma 28, art. 35, Dl 04.07.2006 n. 223, abrogando il principio di solidarietà fiscale in relazione ai versamenti Iva tra committente appaltatore e sub-appaltatore in materia di appalti di beni e servizi, come disciplinata dall’art. 13-ter del DL 22.06.2012 n. 83.

Pertanto, a seguito di tale importante provvedimento, il committente non potrà più inibire il pagamento in ragione della mancata prova del versamento dell’Iva dovuta dall’appaltatore, in quanto, essendo venuto meno il principio di solidarietà fiscale tra i due soggetti, resta a suo carico unicamente un potere di controllo in merito alla corretta effettuazione dei versamenti Iva, pena il pagamento di sanzioni amministrative.

Il principio di responsabilità solidale risulta invece ancora applicabile in materia di contratti di appalto, in relazione agli omessi versamenti di ritenute fiscali su redditi di lavoro dipendente ed ai versamenti di debiti contributivi e assicurativi

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>